IMPIANTI DENTALI

Fino a pochi anni fa la perdita di un dente poteva essere risolta solo con protesi cosiddette a ponte , che prevedevano la limatura totale o parziale dei denti limitrofi allo spazio vuoto o attraverso protesi mobili . Da più di due decenni in tali casi possiamo ricorrere agli impianti dentali , viti in titanio che vengono inserite nelle zone prive di denti che al momento opportuno diventeranno delle vere e proprie radici su cui costruire protesi altamente estetiche e funzionali

Risultati in una sola seduta

In alcuni casi è addirittura possibile con una sola seduta sostituire un dente non recuperabile , cioè da estrarre , con un impianto permettendo al paziente di tornare a casa già con un nuovo dente a posto . Addirittura in casi particolarmente gravi possiamo in 24 ore fare un’arcata completa su impianti , stiamo parlando delle protesi molto nominate in rete cosiddette ” all on four ” e “dal on six ”

Casi complessi

I limiti dell’odontoiatria protesica grazie agli impianti si sono spostati notevolmente e ormai possiamo quasi sempre riabilitare i nostri pazienti con protesi fisse molto confortevoli .

Certo non sempre si arriva al traguardo senza fatica , in alcuni casi è necessario eseguire più di uno step chirurgico ma posso senz’altro affermare che attualmente con i farmaci anestetici a nostra disposizione le sedute anche più complesse diventano prive di dolore

Sedazione cosciente

Nei casi chirurgici più complicati mi avvalgo della collaborazione di anestesisti che vi accompagneranno durante gli interventi rendendo tutto più semplice e sopportabile .

L’assistenza dell’anestesista oltre a rendere meno pesante le sedute chirurgiche più complicate ci consentirà di affrontare con maggiore serenità anche i casi clinici più complessi , cioè quelle situazioni legate allo stato di salute dei pazienti che altresì non sarebbero trattabili